ARAZZI


L'intera collezione del Cardinale, composta da diciotto tappezzerie fiamminghe è conservata nella Galleria.
 Gli otto pezzi della Serie di Enea e Didone, furono tessuti ad Anversa nel 1675 dall'arazziere Michel Wauters, su cartoni del pittore barocco Gianfrancesco Romanelli. 
La Serie di Alessandro Magno, composta anch'essa da otto arazzi, fu realizzata nella seconda metà del XVII secolo forse nella bottega brussellese di Jan Leyniers su cartoni di Jakob Jordaens (allievo di Rubens).
Infine i due arazzi più antichi e preziosi della Serie di Priamo strepitosi per fïnezza di tessitura e qualità di filati, realizzati da una manifattura brussellese nel 1520 circa, arazziere forse Peter van Aelst da cartoni di Jan van Roome. 
 



0
1