BOBBIO


La fama di Bobbio è legata a Colombano, monaco di origine irlandese, che nel  614 vi edificò un monastero, divenuto nei secoli successivi un importante centro economico e politico e soprattutto celebre per il suo scriptorium centro di conservazione e diffusione della cultura.
La chiesa e il complesso abbaziale vennero ricostruiti dai Benedettini nel XVI secolo ma restano ancora tracce del monastero dei Colombaniani la cui rilevanza artistica è testimoniata da lastre scolpite longobarde e da un mosaico del XII secolo con scene bibliche e la raffigurazione dei mesi.
Suggestiva è anche la passeggiata sul celebre ponte gobbo.



0
1
2
3
4
5
6
7