VELEIA ROMANA


Scoperta nel 1747, la città romana di Veleia si sviluppa verso la metà del II secolo a.C. in territorio ligure, probabilmente in un’area abitata già in età protostorica. Il nome deriva da quello di una tribù ligure i Veleates o Veliates. Sono ancora leggibili il tessuto urbano distribuito su terrazze, il foro con i numerosi basamenti destinati alle immagini degli imperatori, la basilica, la “casa del cinghiale” con la tipica pianta “ad atrium”. Si visita inoltre l’Antiquarium con, fra le altre cose, copia della Tabula Alimentaria Traianea.

INGRESSO AGLI SCAVI € 2,00 - Ridotto € 1,00
L'ingresso nei musei, monumenti, gallerie ed aree archeologiche dello Stato è gratuito per tutti i minori di 18 anni.  Ingresso libero la prima domenica del mese.
L'ingresso gratuito è consentito anche a giornalisti, a particolari categorie di studenti e insegnanti, e a ricercatori e docenti dell'Istituto Universitario Europeo di Firenze.
Il biglietto è ridotto del 50% per i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni così come per gli insegnanti di ruolo nelle scuole Statali italiane. 

 




0
1
2
3
4
5