CORTEMAGGIORE


Interessante cittadina fondata nel 1479 da Gian Ludovico, della dinastia bussetana dei Pallavicino alla quale appartenne, che in quella data volle realizzare una capitale per il proprio stato.
Si tratta quindi di uno dei rari casi di città di nuova fondazione, organizzata secondo lo schema  cardo – decumanico dell’urbanistica romana; una grande arteria centrale (cardo) percorre il borgo da sud a nord individuando, all’incrocio con il decumano, la piazza centrale ove sorge la chiesa collegiata. Notevoli la Chiesa Collegiata che ospita anche le arche sepolcrali dei fondatori e il complesso francescano con la chiesa dell’Annunziata ornata da splendidi affreschi del Pordenone.



0
1
2
3
4
5
6